lunedì 17 marzo 2014

Asparagi al vapore con omelette strapazzata alla curcuma


In odor di Primavera e di voglia di rientrare in dei bellissimi jeans che non mi vanno più, ho pensato una ricetta sana, veloce e molto saporita.
La nota speziata e il colore della curcuma arricchiranno questo piatto con un insolito tratto esotico. Come al solito, la mia raccomandazione è quella di usare ingredienti freschi e di cui possibilmente possiamo accertarne la provenienza.

Detto questo, passo subito a scrivervi la ricetta.


Ingredienti (per 4 persone): 1 mazzo di aspargi freschi; 8 uova grandi di galline allevate a terra; circa ½ bicchiere di latte; 1 cucchiaio di farina di grano tenero; 2 cucchiai di grana padano; 1 cucchiaino da té di curcuma; 2 cucchiai di olio d’oliva; sale e pepe q.b.

Procedimento: Mettere a bollire dell’acqua salata in una pentola adatta alla cottura al vapore. Riporre gli asparagi, dopo averli nettati della parte più coriacea e lavati, nel cestello e farli cuocere per circa 20 minuti.
Nel frattempo preparare il composto per l’omelette. Sbattere le uova con un po’ di sale e, continuando a sbattere, aggiungere piano piano la farina setacciata con la curcuma; quindi allungare con il latte e unire il formaggio. Mettere sul fuoco una padella con l’olio (o, se si preferisce, una nocciolina di burro) buttarvi dentro il composto d’uova e fate rapprendere mescolando con un cucchiaio di legno. L’omelette deve risultare morbida e non troppo rappresa.

Disporre gli asparagi nei piatti creando una sorta di ventaglio e ricoprirne un terzo con l’omelette. Definire il piatto con una spolverata di pepe.


Buona Primavera a tutti!