giovedì 24 settembre 2015

"Bisogna aver fame" di Maurizio il Tenia D'Armetta

Il Tenia non può che augurarvi fame, tanta fame di conoscenza, affetto, amore, passione...
perché soltanto gli appetiti ci fanno rendere conto che siamo vivi.
Ricordatevi inoltre di alzarvi dalla tavola sempre con una punta di fame

Che i commensali non sono sempre gli stessi.
Che potrà capitare alla vostra tavola un ladro, un ipocrita, un assassino
o tutte e tre le cose insieme...un politico insomma.
Che i gusti cambiano
Che si può chiedere il bis
Che sempre e comunque le buone maniere...
Che non mancheranno i momenti di imbarazzo tipo il prezzemolo tra i denti
Che non esiste la perfezione in nessun luogo né tanto meno a tavola
Che quello che avete ordinato è buono quanto quello che hanno ordinato gli altri
Che si è sempre in tempo a cambiare ordinazione o addirittura far riportare indietro il piatto
Che non avere fame non è un buon sintomo
Che i pasti veloci rovinano lo stomaco
Che dovete sempre lavarvi le mani prima di mettervi a tavola ancora prima di cercare un senso metaforico sul lavare le mani.

Bon appètit